Celebrati i funerali di Stato del sottufficiale Andrea Fazio, lutto cittadino ad Augusta. Presente anche il ministro Pinotti |Il ricordo del fratello

Alla famiglia del militare si sono stretti anche il capo di Stato maggiore della Difesa, il generale Claudio Graziano e il capo di Stato maggiore della Marina, l'ammiraglio Valter Girardelli

Celebrati questa mattina ad Augusta, nella Chiesa Madre, i funerali di Andrea Fazio, il sottufficiale di Marina morto una settimana fa durante un’attività addestrativa nel Mediterraneo centrale. Il militare era con altri quattro a bordo di un elicottero di Nave Borsoni che, per cause in corso di accertamento da parte delle autorità della Difesa, è precipitato in mare. Fazio era stato subito soccorso assieme agli altri ma non c’era stato niente da fare. Gli altri militari erano rimasti feriti.

Alle esequie ha preso parte anche l’Ordinario Militare, monsignor Santo Marcianò, che ha tenuto l’omelia e sottolineato che “Andrea ha obbedito a un ideale alto di servizio alla giustizia e alla pace, credendo con forza che l’impegno per la difesa della vita, dell’ordine, dell’ambiente, del bene comune, possa veramente cambiare il mondo e, come diceva Madre Teresa di Calcutta, lasciarlo migliore di come lo abbiamo trovato. Lo ha fatto – ha proseguito il vescovo castrense – nel suo compito quotidiano, nelle sue operazioni straordinarie e nelle missioni internazionali per la pace. Questo egli ci ha insegnato, vivendo il suo lavoro come servizio e morendo in servizio, in quel mare in cui tanti uomini e donne della Marina militare Italiana sono veri angeli nel soccorso degli altri: di migranti, profughi, stranieri rischiando la vita ogni giorno e soccorrendo prontamente tutti. Spesso non adeguatamente compresi ma sempre in obbedienza alla propria coscienza, anche in assenza di decisioni e collaborazioni internazionali“.

Anche il ministro della Difesa Roberta Pinotti ad Augusta per partecipare ai funerali di Stato. Il feretro di Fazio è stato accolto all’ingresso della chiesa da un picchetto militare e ad Augusta oggi  stato proclamato dal sindaco, Cettina Di Pietro, il lutto cittadino. Alla famiglia del militare si sono stretti anche il capo di Stato maggiore della Difesa, il generale Claudio Graziano e il capo di Stato maggiore della Marina, l’ammiraglio Valter Girardelli.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo