Calcio a 5, sosta e tre sfide chiave per il Maritime Augusta. Caio “scalda” il piede: “prossime gare stimolanti”

Domani il Maritime sarà nuovamente in campo per una sessione di allenamento incentrata che sarà conclusa da sfide a metà campo

Non ha bisogno di presentazioni: le ultime nove stagioni in Portogallo parlano per lui, ma alla prima esperienza in Italia, Caio “Japa” è già uno dei pilastri del Maritime Augusta di Tiago Polido, capolista in Serie A nonostante la sconfitta nell’ultimo turno contro la Meta Catania.

“Venerdì scorso abbiamo creato diverse opportunità per vincere la partita – dice Caio – ma non le abbiamo sfruttate in maniera adeguata. La Meta è stata più efficace, approfittando della nostra voglia di centrare la vittoria con il portiere di movimento”. Caio Japa, fin qui, ha totalizzato sette presenze in otto gare in campionato e una rete nel 5-2 contro Civitella, che va ad aggiungersi al gol in Coppa della Divisione sul campo del Regalbuto.

“Sto bene – sottolinea il portoghese –  e spero di essere utile al Maritime nelle prossime battaglie”. Adesso la sosta e poi le tre sfide “chiave” contro Pesaro, Acqua & Sapone e Rieti: “Le prossime gare saranno molto competitive, si tratta di match contro le principali squadre del campionato che lotteranno fino alla fine alla vittoria dello scudetto, ma sono esattamente le partite che stimolano noi giocatori a dare il meglio”.

La pausa ha agevolato i giocatori del Maritime Augusta nell’assimilare meglio i nuovi principi di gioco di Polido, in parte già messi in pratica nelle ultime gare: “È stata una settimana importante ed è stato bello lavorare con i concetti di Polido: stiamo migliorando su tutti gli aspetti, sia difensivi che offensivi. Polido è un allenatore che mi piace molto: il suo modo di pensare il futsal è molto simile al mio“. La squadra di coach Polido si prepara, dunque, alle prossime gare, importanti in ottica primato in classifica. Domani il Maritime sarà nuovamente in campo per una sessione di allenamento incentrata che sarà conclusa da sfide a metà campo.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo