Calcio a 5, Maritime Augusta under 19: il gruppo di Everton cresce sulle orme dei grandi

Rispetto alla squadra che la scorsa stagione ha vinto Scudetto e Coppa Italia Under 19, la rosa è stata rivoluzionata

Otto vittorie e una sola sconfitta. 24 punti conquistati sui 27 a disposizione: l’Under 19 del Maritime Augusta viaggia a pieni ritmi. Guidata da coach Everton, i biancoblu occupano il terzo posto in classifica, con un rendimento in perfetta linea con le aspettative e con i riflettori puntati sulla gara in programma domani ad Agrigento. Rispetto alla squadra che la scorsa stagione ha vinto Scudetto e Coppa Italia Under 19, la rosa è stata rivoluzionata puntando sui talenti locali, con un solo giocatore italobrasiliano, Lucas Siqueira, sempre presente e capocannoniere della squadra con 20 reti siglate in nove gare, seguito da Fedele e Celano, rispettivamente con 13 e 10 gol all’attivo

Nonostante il gruppo nuovo, abbiamo iniziato il campionato con il piede giusto, ed è molto importante averlo fatto soprattutto per rafforzare la fiducia dei ragazzi. Sappiamo benissimo che abbiamo ancora molto da migliorare, sia in fase difensiva che offensiva, ma lavoriamo giorno dopo giorno per migliorare questi aspetti del nostro gioco, sia in allenamento che in ogni cosa che facciamo, sempre finalizzata alla crescita reciproca”, afferma coach Everton.

L’ex capitano del Maritime può contare sull’aiuto di Julio Chalo, anche lui in passato giocatore biancoblu, e su uno staff compatto: “Il gioco espresso? Cerchiamo piano piano di proporre lo stesso sistema e gli stessi schemi della prima squadra, così da trasmettere i principi giusti ai ragazzi che verranno convocati tra i “grandi”. È la via giusta per crescere insieme, consapevoli sì che il campionato è ancora molto lungo, ma anche che possiamo continuare a stare tra le prime in classifica e proseguire la lotta al vertice”.

I numeri parlano chiaro: l’Under 19 del Maritime Augusta sta facendo bene sia sul piano del gioco che sul piano realizzativo, mettendo a segno 79 reti con 15 marcatori diversi. Espressione chiara delle potenzialità del gruppo guidato da Everton, che domani sfiderà l’Akragas in terra agrigentina.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo