Brucoli: Sabato pomeriggio, la Guardia di Finanza interviene per un incendio

Nel primo pomeriggio di sabato scorso, dopo alcune segnalazioni di cittadini al numero di pubblica utilità “117” circa un incendio in corso in un terreno nel Comune di Augusta – zona Brucoli, nei pressi della spiaggia, la Sala Operativa del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Siracusa allertava immediatamente tutte le unità operative disponibili ed inviava in zona una pattuglia della Compagnia di Augusta.

Ivi giunti, i militari constatavano l’effettiva presenza di un pericoloso incendio, interessante un’area di circa 200 mq, e, pertanto, richiedevano l’intervento dei Vigili del Fuoco per evitare conseguenza ben peggiori alle aree circostanti; contestualmente le Fiamme Gialle riuscivano ad individuare, nei pressi del luogo dell’intervento, il responsabile, risultato essere il nipote del proprietario del terreno ove si era sviluppato l’incendio. T.G. di anni 41, di Brucoli, alla vista dei militari, si è giustificato affermando di aver provocato l’incendio solo per ripulire il terreno dello zio dalle sterpaglie ed ha spontaneamente consegnato l’accendino utilizzato per l’attività delittuosa.

Dopo le formalità di rito presso la Caserma F. Ramaci delle Fiamme Gialle di Augusta, T.G. è stato sottoposto ad arresto e, su disposizione del Pubblico Ministero di turno della Procura delle Repubblica di Siracusa, è stato posto ai domiciliari.

Con l’avvicinarsi del periodo estivo, l’attività di controllo del territorio da parte di tutti i Reparti della Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Siracusa sarà maggiormente intensificata al fine di assicurare la tutela dei diritti e degli interessi di tutti i cittadini, prevendendo e reprimendo ogni forma di illecito.
 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo