Augusta, un anno fa spariva in mare Mimmo Di Grusa, il settantunenne mai più ritrovato

Nel primissimo pomeriggio del 24 gennaio 2018 l’anziano usciva in barca per pescare e spariva in mare

Scompariva esattamente un anno fa, nel mare di Brucoli, Mimmo Di Grusa, il settantunenne residente nella frazione marinara, ex assessore comunale negli anni ’90, di cui si sono perse le tracce nel pomeriggio del 24 gennaio 2018 quando, come spesso era solito fare, dopo aver pranzato presto era uscito in barca da solo per andare a pescare. Qualcuno lo aveva incrociato  poco prima al bar e aveva anche scambiato qualche battuta e da quel momento non c’erano state più  notizie.

Il tragico episodio di ieri, del sub scomparso martedì pomeriggio dalle acque non troppo distanti di Agnone Bagni dopo essersi immerso per pescare e poi ritrovato il giorno dopo, senza vita,  all’interno di un anfratto, ha riportato alla memoria  la vicenda dell’anziano brucolano, che però non ha avuto  lo stesso epilogo. Ad oggi, a distanza di un anno, la fine dell’anziano pescatore resta avvolta nel mistero del mare di Brucoli.

Del pensionato sono rimasti un anno fa, nella barca di legno ritrovata poi a circa 500 metri dalla costa, di fronte al villaggio turistico, con l’ancora gettata in mare, il suo maglione, la giacca e il telefonino. E le brevi immagini di una telecamera privata, del golfo canale che lo ritraggono mentre si allontana con la barca.

Anche in questo caso già in serata, dopo il mancato rientro dell’uomo, erano scattate le ricerche che si erano protratte per circa una settimana, effettuate sia via mare in tutta la costa augustana e anche verso Catania, con i sommozzatori del nucleo dei Vigili del fuoco di Catania e della Guardia costiera di Augusta, intervenuta anche con una motovedetta e un battello, oltre  che con l’ausilio di un elicottero. E anche via terra, con Carabinieri, Guardia di finanza, Polizia, il Gruppo comunale dei volontari della Protezione civile e la Misericordia. Una mano importante l’avevano data anche i pescatori di Brucoli, che conoscono come le loro tasche ogni angolo del golfo ed erano usciti in mare insieme ai soccorritori, ma invano.

Qualche giorno dopo la scomparsa  si era diffusa sul web una notizia che aveva fatto sperare per qualche ora, legata al ritrovamento, a circa 50 miglia nautiche dall’arcipelago di Malta, di  un anziano pescatore italiano, non ancora identificato, soccorso in mare da un elicottero maltese e trasportato in ospedale. Ma non era Mimmo Di Grusa, che il mare di Brucoli non ha più restituito alla sua famiglia.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo