Augusta, tentativi di strangolamenti e minacce di morte: denunciato per maltrattamenti in famiglia

L’uomo, nel novembre del 2017, era già stato arrestato nella flagranza di reato per maltrattamenti e lesioni personali nei confronti della moglie e nel 2003 per tentato omicidio ai danni di uno dei due figli

Denunciato per maltrattamenti in famiglia dopo un arresto, sempre per lo stesso motivo subìto nel 2017. Gli agenti della Polizia di Stato, in servizio al Commissariato di Pubblica Sicurezza di Augusta, hanno denunciato un uomo per il reato di maltrattamenti in famiglia con contestuale richiesta di idonea misura cautelare al fine di preservare l’incolumità della moglie e dei figli.

La denuncia scaturisce dalla querela presentata dalla donna la quale riferiva una serie di frequenti episodi consistenti in aggressioni fisiche e verbali caratterizzati da una elevata violenza e pericolosità nei confronti della stessa e dei figli, consistenti anche in tentativi di strangolamento e minacce di morte.

L’uomo, nel novembre del 2017, era già stato arrestato nella flagranza di reato per maltrattamenti e lesioni personali nei confronti della moglie e nel 2003 per tentato omicidio ai danni di uno dei due figli.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo