Augusta, picchia moglie e figlia, poi esce di casa e rapina due persone: arrestato 45enne

Al termine degli accertamenti, gli agenti hanno arrestato Maurizio Miano con le accuse di rapina, ricettazione, tentato omicidio e lesioni personali gravi

Picchia moglie e figlia poi va in strada e rapina due persone. Questo, in estrema sintesi, ciò che è accaduto nella mattina di ieri in contrada Cozzo Margi, quando Maurizio Miano, 44enne di Augusta, già noto alle forze di Polizia, dopo essersi accanito sulla moglie e sulla figlia le ha lasciate a casa doloranti e ferite ed è sceso in strada.

Qui ha prima rapinato un anziano, rapinato del borsello, poi un giovane passante in scooter. Quindi è tornato a casa scavalcando il cancello d’ingresso. Scena che non è passata in osservata all’ultima vittima, che ha chiesto aiuto alla Polizia raccontando anche di aver sentito delle urla di donna provenire proprio dall’abitazione in cui si era diretto il rapinatore.

Miano è uscito nuovamente di casa alcuni minuti dopo avervi fatto ritorno, senza preoccuparsi della moglie e della figlia che aveva picchiato poco prima e che erano ancora a terra ferite. Di loro si è occupato l’altro figlio della coppia che una volta rientrato in casa ha accompagnato la madre e la sorella al Pronto soccorso,, con prognosi di 30 giorni ciascuna e aiutato la Polizia di Stato a ricostruire quanto era accaduto quella mattina.

Al termine degli accertamenti, gli agenti hanno arrestato Maurizio Miano con le accuse di rapina, ricettazione, tentato omicidio e lesioni personali gravi.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo