Augusta, quindicenne gambiano trova un portafogli per terra e lo restituisce

Il nobile gesto è dell’ altro ieri pomeriggio quando il giovane, ospite della ospite della comunità di accoglienza per  minori non accompagnati “San Domenico Savio”, lo ha trovato in via Caracciolo

Ha trovato un portafogli per terra e, senza neanche aprilo e pensarci due volte, lo ha consegnato  agli operatori della casa di accoglienza dove vive da quasi due anni che,  si sono rivolti alla polizia rintracciando la proprietaria.

Protagonista del bel gesto M.B.D, un quindicenne di nazionalità gambiana, ospite della comunità di accoglienza per 12 minori non accompagnati “San Domenico Savio” che  mercoledì pomeriggio, dopo essere uscito da scuola, dal secondo istituto d’istruzione superiore Ruiz della Borgata, era appena sceso dal pullman che si è fermato al capolinea di via Caracciolo, poco distante dalla casa di accoglienza quando, a terra, ha visto un portafogli rosso da donna.

Lo ha preso e, dopo averlo portato nella comunità, insieme alle operatrici della struttura si è rivolto al commissariato di piazza Castello. Sono così stati gli agenti che, attraverso la partente contenuta nel portafogli, sono risaliti alla proprietaria, un’insegnante di musica del primo istituto comprensivo  “Principe di Napoli”,  che non si era neanche accorta di averlo perso.

La donna ha ringraziato il giovane per il suo gesto di onestà  che, magari, non tutti avrebbero fatto e lo ha ricompensato con la somma di 30 euro che c’era nel portafogli e che il ragazzo non voleva neanche prendere.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo