Augusta, Piano di azione per l’Energia sostenibile e il clima: la Regione assegna fondi al Comune

Si tratta di  22.218 euro, che potranno essere impiegati per mettere a punto  il Piano di azione, fondi anche ad altri 16 comuni della provincia

C’è anche il Comune di Augusta tra gli enti locali, che riceveranno una somma per la redazione del Piano di azione per l’Energia sostenibile e il clima (Paesc), con l’obiettivo di promuovere la sostenibilità energetico-ambientale attraverso il Patto dei sindaci. Lo riferisce Legambiente Augusta, che esprime soddisfazione per l’inserimento del  Comune megarese nell’elenco dei beneficiari di fondi, assegnati con un decreto regionale  del dirigente generale del Dipartimento regionale dell’Energia che ha approvato il Programma di ripartizione di risorse ai comuni della Sicilia.

La somma per Augusta è di  22.218 euro, che potrà essere impiegata per mettere a punto e cominciare ad attivare il Piano di azione per l’energia sostenibile (Paes), reso possibile   dall’approvazione, a marzo 2016, da parte del consiglio comunale dell’adesione al Patto dei sindaci, condizione indispensabile per poter accedere ai finanziamenti europei.

È un buon risultato – dice Legambiente Augusta – e un segnale d’inizio il cui merito va ascritto all’assessore  Suppo e a chi ha collaborato alla predisposizione delle formalità ed all’elaborazione del Paesc. Adesso bisogna affrettarsi a presentare la domanda per il trasferimento dei fondi. A questa prima assegnazione, ne seguiranno altre con le prossime programmazioni operative pluriennali”.

Oltre ad Augusta hanno avuto assegnati fondi anche Siracusa (33.304), Cassaro (10.640), Buccheri (11.583),   Ferla (11.983), Portopalo (13.132),  Canicattini Bagni (15.385), Sortino (15.962), Palazzolo Acreide (15.992) Francofonte (17.545) Melilli (17.719), Carlentini (18.553) Rosolini (19.264), Pachino  (19.452),  Floridia (19.545), Lentini (19.752),  Avola (21.315).


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo