Augusta, Olimpiadi di Astronomia: uno studente del Ruiz tra gli ottanta finalisti

Antonio Campisi, che frequenta la prima Liceo quadriennale delle Scienze applicate gareggerà per la categoria Junior 2 insieme ad altri 29 finalisti

Ha superato la selezione interregionale che si sono svolte a Catania il 15 febbraio, conquistando così uno dei 30 posti disponibili nella categoria junior 2 per le finali nazionali delle Olimpiadi di Astronomia. Antonio Campisi, alunno di prima Liceo Quadriennale delle Scienze Applicate del secono isituto superiore Ruiz. Lo studente è uno degli 80 giovani italiani, che si sfideranno nella fase finale delle competizioni di alto livello, che consisterà in una gara teorica (risoluzione di problemi di astronomia, astrofisica, cosmologia e fisica moderna) e in una prova pratica (analisi di dati astronomici) e a cui si sono iscritti qeust’anno 8.390 studenti. Di questi 875 sono stati ammessi alla gara interregionale.

I cinque studenti di ogni categoria che avranno conseguito i punteggi migliori saranno proclamati vincitori delle Olimpiadi di Astronomia e verranno premiati con la prestigiosa medaglia “Margherita Hack” oltre che essere iscritti all’albo delle eccellenze del Miur. Inoltre cinque studenti, tre della categoria Junior 2 e due della categoria Senior, formeranno la squadra nazionale che parteciperà alle Olimpiadi Internazionali di Astronomia.

“Abbiamo l’onore di avere uno tra i migliori 80 studenti italiani che si sfideranno in una gara impegnativa tra sole, stelle e pianeti – ha commentato orgogliosa la dirigente Maria Concetta Castorina – Sicuramente quella di Antonio è una passione che va oltre le materie curricolari, ma l’appoggio degli insegnanti si è rivelato essenziale per accompagnarlo in questa esperienza”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo