Augusta, insulta la Guardia Costiera sul web: denunciato per diffamazione

Con l'ipotesi di reato di diffamazione aggravata perché commessa nei confronti di pubblici ufficiali

Successivamente alla denuncia avvenuta ieri di un pescatore professionale per aver trasportato, in cattivo stato di conservazione, un esemplare di pesce spada, e alla comminazione di una sanzione amministrativa pari a circa 1.000 euro, per aver sbarcato quest’ultimo in una zona non consentita, è stata appurata la pubblicazione, sul web, di dichiarazioni ingiuriose nei confronti di Militari appartenenti alla Capitaneria di Porto-Guardia Costiera di Augusta.

Per tale ragione, l’autore delle dichiarazioni è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per l’ipotesi di reato di diffamazione aggravata perché commessa nei confronti di pubblici ufficiali.

A tal proposito, la Guardia Costiera di Augusta ricorda come il mezzo mediatico sia, come noto, uno strumento assai potente, giacché i relativi fruitori possono essere in numero particolarmente rilevante.

Proprio per tale ragione, le dichiarazioni dispensate sullo stesso dovrebbero essere accuratamente soppesate, allo scopo di evitare non solo ipotetici fraintendimenti ma, soprattutto, l’eventuale proferimento di contumelie: non vi è infatti alcuna spersonalizzazione nell’utilizzo di tale mezzo mediatico, giacché tale presunta mancanza di individualizzazione è solo apparente, per l’appunto, non sussistendo, conseguentemente, alcuna esenzione da responsabilità.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo