Augusta, incendio al parco del Castello svevo, intervengono i Vigili del fuoco

E’ almeno la quarta volta che i vigili spengono incendi attorno al monumento, altro fenomeno che si sta ripetendo sono i roghi notturni delle aiuole di piazza Mattarella

Un incendio è scoppiato stamattina, intorno alle 11, sul versante est del parco del castello svevo. A bruciar ancora una volta la sterpaglia che circondo l’antico maniero, nella parte che è stata sottoposta l’ anno scorso ad interventi di manutenzione straordinaria del muro di cinta sottostante.

Le fiamme erano visibile dal viadotto Federico II e per spegnerlo sono intervenuti i vigli del fuco del distaccamento di contrada Balate che considerata l’impossibilità ad arrivare nell’area con i mezzi di soccorso e con le pompe sono dovuti intervenire a piedi. Si tratta almeno del quarto incendio che sta bruciando da un paio di mesi l’enorme foresta che è ormai diventato il parco del castello svevo, sia tutto attorno che fuori il monumento. Via mare si sono avvicinati anche le due moto d’acqua della Polizia nautica che perlustrano la costa augustana.

La settimana scorsa, invece, le fiamme avevano riguardato la parte che confina con la stradella della villa comunale. Inoltre qualche ora prima i pompieri sono intervenuti anche per un incendio di sterpaglie nella zona di Monte Tauro, poco distante da un ipermercato, mentre per almeno quattro volte in queste sere d’estate di notte, sono dovuti intervenire a spegnere roghi delle aiuole di piazza Mattarella, alla Borgata, luogo di incontro dei ragazzi. L’orario in cui vengono chiamati dai residenti della zona è più o meno sempre lo stesso, intorno alle tre, e viene difficile pensare che di notte gli incendi di cespugli ed erba possano scoppiare da soli.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo