Augusta, i Carabinieri denunciano tre persone per ricettazione

I Carabinieri, notando l’atteggiamento agitato degli occupanti, approfondivano il controllo mediante perquisizione personale e veicolare che faceva rinvenire, all’interno del portabagagli dell’autovettura, arnesi atti allo scasso nonché un blocco motore presumibilmente di un ciclomotore di cui i 3 non erano in grado di giustificarne la provenienza

Durante la scorsa notte, i militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Augusta, hanno deferito alle competenti Autorità Giudiziaria 3 soggetti, di cui uno minorenne, per il reato di ricettazione e possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli.

Nello specifico la pattuglia dei Carabinieri, intorno alle 3, intercettava e fermava, nel centro storico della città megarese, un’auto sospetta con tre persone a bordo, due catanesi ed un augustano.

I Carabinieri, notando l’atteggiamento agitato degli occupanti, approfondivano il controllo mediante perquisizione personale e veicolare che faceva rinvenire, all’interno del portabagagli dell’autovettura, arnesi atti allo scasso nonché un blocco motore presumibilmente di un ciclomotore di cui i 3 non erano in grado di giustificarne la provenienza.

A seguito di quanto rinvenuto, i militari procedevano a sottoporre a sequestro gli arnesi ed il blocco motore ed a segnalare alla Procura della Repubblica di Siracusa e a quella per i Minorenni di Catania, rispettivamente, i 2 uomini ed il ragazzo.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo