Augusta, furiosa rissa in piazza Duomo: due denunciati per lesioni aggravate

Coinvolti un trentunenne che avrebbe ferito al braccio un giovane di origini marocchine di 27, che ha, a sua volta, ha ferito al viso con il vetro rotto di un bicchiere il trentunenne

Sono stati denunciati a piede libero per lesioni personali aggravate F.P., di 31 anni, augustano già noto alle forze dell’ordine  e M.G., di 27 di origine marocchina, ma residente ad Augusta, con qualche piccolo precedente   di polizia coinvolti in una furiosa  rissa scoppiata, ieri sera, nella centralissima piazza Duomo, poco dopo le 21.

Entrambi sono stati costretti a ricorrere alle cure del pronto soccorso dell’ospedale “Muscatello” per le ferite riportate nella lite, il più grave il trentunenne, che è stato dimesso dall’ospedale stamattina all’alba con una prognosi di 30 giorni per le ferite  riportate in viso, dove è stato raggiunto dai  cocci di vetro scagliategli contro dal ventisettenne che, a sua volta sarebbe  stato ferito al braccio forse con un coltello, che però non è stato trovato dalle forze dell’ordine. Il ventisettenne,  che ha utilizzato come arma un bicchiere rotto preso da uno dei pub che si trova vicino la piazza,  ne avrà per 15 giorni.

Non è ancora chiaro neanche per le forze dell’ordine cosa abbia spinto i due, che vivono nello stesso condominio nella zona del “Paradiso”, a picchiarsi così selvaggiamente, per di più davanti a  tante persone, compreso famiglie con bambini che in quel momento erano in piazza e scatenando il panico.

Probabilmente vecchie ruggini alla base della lite, scoppiata anche davanti alle reciproche mogli, sul posto è arrivata l’ambulanza del “118” che ha prestato le prime cure ai feriti poi trasportati al pronto soccorso. Allerati anche le forze dell’ordine, sul posto sono arrivati i carabinieri e gli agenti di polizia, questi ultimi hanno avviato le indagini che hanno portato alla denuncia per lesioni aggravate dei due uomini.

 

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi