Augusta, è morto Mimmo Fruciano, presidente dell’associazione “Tds”. Domani i funerali

Aveva 72 e si è spento stamattina   in un letto dell’ospedale "Muscatello" per un tumore

Ha combattuto per avere una sanità e un ospedale Muscatello più efficiente, e in quello stesso nosocomio dove era ricoverato da alcuni giorni si è spento stamattina, a causa di un tumore, Mimmo Fruciano, presidente dell’associazione “Tds” a tutela della salute del nosocomio cittadino: 72 anni, molti dei quali spesi a difesa della sanità ad Augusta, oltre 15 anni fa aveva infatti aperto la sezione megarese del Tribunale di diritti del malato che, nella sua piccola sede dentro il nosocomio cittadino, raccoglieva le lamentele e i disagi degli utenti. Un paio di anni fa aveva lasciato il Tribunale per creare l’associazione “Tds”.

Tante le attestazioni di stima arrivate da parte di chi ha riconosciuto il suo impegno decennale e la sua determinazione per avere una sanità migliore. Una su tutte Maria Carmela Giannone, vice presidente dell’associazione Tds che esprime le condoglianze alla famiglia: “scrivo ciò che non avrei ma voluto scrivere, oggi non ho perso il Presidente ma  ho perso un fratello, una persona speciale – ha detto -. Vogliamo ricordarti in alcuni momenti di lotta di questi anni, ma mai si potrà dimenticare quello che è stato. Anche con la sofferenza della malattia le tue parole erano sempre per la lotta dell’ospedale e il diritto alla salute, sempre per gli altri e mai per sé stessi, nonostante tutto. Ci lascia un grande insegnamento insieme ad un gran dolore”.

Mimmo Fruciano lascia la moglie e tre figlie. I funerali saranno domani 20 febbraio, alle 16, 30, nella chiesa del Cristo Re.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo