Augusta e Melilli, 43 borse lavoro per disoccupati: al via le domande

Sono rivolte a residenti ad Augusta e Melilli, di età compresa tra i 18 e i 65 anni che si trovano in difficoltà (disoccupati o inoccupati, con Isee inferiore ai 9.360 euro)

Sono rivolte a residenti ad Augusta e Melilli, di età compresa tra i 18 e i 65 anni che si trovano in difficoltà (disoccupati o inoccupati, con Isee inferiore ai 9.360 euro) le 43 borse lavoro riattivate dal Comune che nei giorni scorsi ha pubblicato l’apposito avviso per partecipare.

Si tratta del progetto di inclusione occupazionale e formativa, approvato dal comitato dei sindaci del distretto sanitario 47 Augusta-Melilli di cui Augusta è Comune capofila, già avviato dall’assessore alle Politiche sociali del Comune con buon successo nel 2015 considerando il disagio economico che in città di registra negli ultimi anni legato alla mancanza di lavoro.

È stato aggiudicato alla Crass, cooperativa sociale augustana, che ha sede in via Marina Ponente, 13 e a cui bisogna inviare le domande di partecipazione entro il 30 luglio.

L’obiettivo primario è il contrasto alla povertà facendo lavorare disoccupati e tenendo conto delle loro potenzialità ma anche delle caratteristiche dì realtà imprenditoriali locali o distrettuali disponibili ad accoglierli, in un’ottica di inserimento nel mondo del lavoro e in un contesto di partecipazione attiva. La Crass sta, infatti, eseguendo una mappatura del distretto Augusta-Melilli delle aziende che possono ospitare i disoccupati.

Le borse hanno la durata di 4 mesi ciascuna e sono state attivate con 120 mila euro della 328/00.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo