Augusta, dopo un controllo i Carabinieri chiudono un circolo ricreativo

I militari dell'arma hanno riscontrato carenze di documentazione amministrativa e sanitaria

foto di repertorio

A seguito dei servizi di controllo sanitari e amministrativi disposti dal Comando Compagnia Carabinieri di Augusta, in concerto con il settore specializzato del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità (Nas) di Ragusa, il Sindaco Augusta ha disposto la chiusura di un circolo privato ricreativo, sito nel centro storico della cittadina megarese, autorizzato alla somministrazione di alimenti e bevande, che è stato riscontrato carente di documentazione amministrativa e sanitaria.

È opportuno evidenziare che la tutela della salute pubblica, della quale nell’ultimo periodo si è fatto carico il Comando Compagnia Carabinieri di Augusta con l’ausilio di personale specializzato sia della propria amministrazione, per l’appunto il Nucleo Antisofisticazioni e Sanità dell’Arma dei Carabinieri, che con operatori di altre amministrazioni, come personale dell’ASL di Siracusa con il quale si sono effettuati analoghi interventi, attengono anche a quei locali che non sono direttamente aperti al pubblico, come nel caso in argomento, ma frequentati da diversi avventori che hanno la qualità di soci di quei circoli privati.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo