Augusta, concorso su legalità ed etica per le scuole a cura del Rotary

E’ stato presentato nei giorni scorsi al secondo istituto comprensivo Corbino, si partecipa presentando un elaborato scritto o  grafico, uno spot o corto amatoriale, o uno scatto fotografico

Si prefigge di favorire nei giovani azioni positive per lo sviluppo di una coscienza etica, consapevole e coerente con i principi della legalità, anche attraverso momenti di confronto tenuti negli istituti scolastici il concorso “Il rispetto della persona, con l’educazione ai valori e ai sentimenti, come contrasto alla violenza e alla violazione dei diritti umani”  promosso a livello nazionale e anche locale dal Rotary di Augusta che l’ha  presentato nei giorni scorsi agli alunni del secondo istituto comprensivo Corbino, diretto da Maria Giovanna Sergi.

La delegazione del club service  guidata dal presidente, Antonio Roggio, dal socio referente del progetto, Pietro Forestiere e da Dario Valmori, avvocato  ha presentato agli alunni modalità di partecipazione e finalità del concorso offrendo spunti di riflessioni, oltre a descrivere i  principali service portati avanti (su tutti l’eradicazione della polio). Presenti anche due giovanissime, Maria Virginia Pitari, rappresentante distrettuale degli Interact club di Sicilia-Malta, e Maria Paola Pinacchi, presidente del Rotaract club di Augusta che hanno offerto un personale contributo sul valore del rispetto degli altri.

Si potrà partecipare con un elaborato scritto (tema, racconto breve, articolo), o  grafico (manifesto, vignetta), uno spot o un corto amatoriale, o uno scatto fotografico, che dovranno essere presentati entro il 20 febbraio. Previste  due cerimonie finali in programma a Roma per i vincitori nazionali e nella “Sala gialla” di palazzo dei Normanni, sede dell’Assemblea regionale siciliana, per i partecipanti meritevoli siciliani e maltesi.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo