Augusta, chiede soldi alla ex e al rifiuto si scaglia contro lei, il cognato e gli agenti che lo bloccano: arrestato

L’uomo è stato arrestato per estorsione, atti persecutori, tentato omicidio, danneggiamento e resistenza a Pubblico ufficiale

Nella nottata, agenti del commissariato di Lentini, unitamente a personale della Guardia di Finanza e della Capitaneria di Porto, intervenivano nei pressi del quartiere Sacro Cuore di Augusta ove era stata segnalata un’aggressione nei confronti di un uomo e di una donna.

Un individuo (classe 1991) senza fissa dimora, in palese stato di alterazione psicofisica, si presentava sotto casa dell’ex fidanzata al fine di estorcere del denaro. A seguito del diniego della donna, lo stesso andava ancor di più in escandescenza e danneggiava alcune auto parcheggiate e dei cassonetti dei rifiuti urbani. Successivamente si scagliava contro il cognato della donna e lo colpiva con un fendente con un’arma da taglio, procurandogli una ferita lacero contusa al volto.

Gli agenti intervenuti utilizzando lo spray al peperoncino riuscivano a bloccarlo dopo che, questi, armato di mazza, aveva tentato di scagliarsi anche contro di loro. L’uomo è stato arrestato per estorsione, atti persecutori, tentato omicidio, danneggiamento e resistenza a Pubblico ufficiale. In passato, l’aggressore era già stato protagonista di analoghi atti di violenza nei confronti di propri familiari ed è stato sottoposto a Daspo urbano per aver causato problematiche alla circolazione dei treni.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi