Augusta, Autorità portuale: il presidente Annunziata sospeso per 9 mesi dall’incarico

Sarebbe accusato di peculato dalla Procura di Catania per rimborsi spese del viaggio a Miami in occasione di una fiera internazionale  

Andrea Annunziata, presidente dell’Autorità di sistema portuale del mare della Sicilia orientale è stato sospeso oggi, in via cautelare e per 9 mesi, dall’incarico. Sarebbe accusato di peculato dalla Procura di Catania, guidata da Carmelo Zuccaro in relazione ad alcuni rimborsi spese del viaggio che, insieme ad alcuni compenti del comitato di gestione dell’Autorità portuale, ha compiuto a Miami a marzo in occasione di una fiera croceristica internazionale. Il provvedimento è stato notificato stamattina allo stesso presidente, che si trovava   nella sede di Catania dai militari della capitaneria di porto etnea, che hanno condotto le indagini su delega della procura.

È probabile che al posto di Annunziata, che si difenderà nelle sedi opportune, il ministero delle Infrastrutture invierà nei prossimi giorni un commissario, intanto la gestione dell’Autorità rimane in mano al segretario generale Attilio Montalto e al comitato di gestione.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo