Augusta, Alessia Riera e Sabrina Russo trionfano all’Italian International Song festival

Alessia Riera con linsegnante Giorgia Fazio

La manifestazione canora si è svolta a Villa Itria, a Viagrande, nel catanese e ha visto alternarsi sul palcoscenico circa 50 finalisti, provenienti da tutta Italia e  anche dall’estero, divisi in quattro categorie

Ha conquistato  con la sua voce graffiante e la sua tecnica sempre più affinata, ma anche con la disinvoltura dimostrata sul palco, vincendo il primo premio della categoria junior della XIII edizione dell’Italian International Song festival, Alessia Riera, baby cantante che porta a casa un altro successo.

La manifestazione canora si è svolta nei giorni scorsi a Villa Itria, a Viagrande, nel catanese e ha visto alternarsi sul palcoscenico circa 50 finalisti, provenienti da tutta Italia e  anche dall’estero, divisi in quattro categorie. E nella Junior, riservata ai concorrenti con età compresa tra gli otto e dodici anni, si è classificata prima Alessia, dopo essere arrivata in finale e aver superato la semifinale a Malta di maggio. Ha convinto la giuria altamente qualificata composta da Rory Di Benedetto, compositore di Marco Mengoni, di Lorenzo Fragola e selezionatore del programma X Factor, di Lilla Costarelli, storica vocalist di Sanremo e altre trasmissioni  televisive,  in tournée con Giorgia, la cui voce risuona nei brani del “Re Leone”, il famoso cartone di Walt Disney e  Giuseppe Furnari, arrangiatore e compositore e direttore artistico dell’Accademia della canzone di Sanremo.

“Alessia ha perfezionato al massimo il brano su It’s oh so quite considerato che, per la prima volta, non ha cantato su una base, ma accompagnato da un’orchestra dal vivo, la “Blu sound2” composta da 46 musicisti e 4 coristi  e diretta dal maestro Daniel Zappa, e questo –  ha raccontato papà Maurizio – l’ha caricata di emozione di voglia di fare bene”. Soddisfatta del risultato e ancora più convinta a proseguire nel suo percorso di studio – a cui destinerà la borsa di studio di 300 euro vinta –  con la “Broadway musical academy” di Giarre e con la maestra di canto augustana Giorgia Fazio.

Ma il nome di Augusta all’Italian International Song festival internazionale è risuonato due volte con la vittoria di un’altra giovane cantante augustana, Sabrina Russo, allieva dell’insegnante Mariella Arghiracopulos, che si è classificata prima nella categoria Teenager, riservata a concorrenti con età compresa tra i tredici e sedici anni, interpretando il brano “Immortality” di Celine Dion e ottenendo anche il Premio per la presenza scenica.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo