Augusta, “Aiutatemi, mi hanno rovinato la vita”: il drammatico appello ai medici di Rosaria Consiglio a Mattino 5

La donna di 68 anni, dopo una caduta, è stata sottoposta ad un intervento chirurgico  per  una protesi e da allora la sua vita è diventata un inferno

Salvatemi, mi hanno rovinato la vita. Aiutatemi”. Questo il sofferto appello arrivato stamattina da Augusta, in apertura della trasmissione di Canale 5 “Mattino 5”, da Rosaria Consiglio, una donna di 68 anni che, dopo una caduta, si è dovuta sottoporre ad in intervento chirurgico per l’impianto di una protesi al ginocchio in un ospedale di Monza. Ma in sala operatoria a causa di un batterio arriva un’infezione, a complicare la situazione c’è anche una malattia autoimmune, il lupus, di cui soffre la donna, una broncopolmonite e un periodo di coma.

Oggi la vita della donna è diventata letteralmente un incubo e un calvario, con dolori atroci ogni giorno e un ginocchio enorme che impedisce la deambulazione e la costringe su una sedia a rotelle, come ha raccontato lei stessa a Federica Panicucci in collegamento dalla sua casa  alla presenza della figlia Alessandra e della giornalista Agnese Virgillito. “Nessuno si prende cura di questo mio caso e mi aiuta, notte giorno non trovo pace, non riesco più neanche a dormite nel letto devo stare su una poltrona, come si può fare una vita così? Aiutatemi perchè altrimenti non arriverò neanche a luglio alla laurea di mio figlio”, ha detto.

La donna si chiede come sia possibile che oggi, con tante eccellenze in Italia nel campo della medicina, nessuno voglia operarla e togliere la protesi.

Clicca qui per vedere il servizio, in onda nella prima parte della trasmissione


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi