Ad Augusta e Milazzo le celebrazioni per la giornata della Marina Militare

Alle 9.30 al comprensorio Terravecchia di Augusta, avrà inizio la cerimonia, presieduta dal Comandante Marittimo Sicilia contrammiraglio Nicola De Felice, che prevederà la lettura dei messaggi augurali e della motivazione di riconoscimento al Comandante Luigi Rizzo

foto di repertorio

Si svolgeranno domani le celebrazioni in occasione della Giornata della Marina Militare, all’interno del Comando Marittimo Sicilia ad Augusta e presso la città di Milazzo. La scelta della data per questa celebrazione è piena di significato: esattamente cento anni fa, la sera del 9 giugno 1918 due motoscafi armati siluranti (Mas), comandanti dal capitano di corvetta Luigi Rizzo e dal guardiamarina Giuseppe Aonzo partirono da Ancona per la  storica “Impresa di Premuda”.

All’alba del 10 giugno, proprio al largo dell’isola dalmata, il Comandante Rizzo sferrò l’attacco alla flotta astro ungarica con i due Mas armati di siluri riuscendo ad affondare la corazzata Santo Stefano. L’azione bloccò la veemenza della flotta nemica e contribuì al successo, sul mare e su terra, della Prima Guerra Mondiale. Per questo questa data, è stata scelta dalla Marina Militare per celebrare la sua giornata.

Alle 9.30 al comprensorio Terravecchia di Augusta, avrà inizio la cerimonia, presieduta dal Comandante Marittimo Sicilia contrammiraglio Nicola De Felice, che prevederà la lettura dei messaggi augurali e della motivazione di riconoscimento al Comandante Luigi Rizzo. Saranno, altresì, presenti una rappresentanza dei Comandi ed Enti della sede, lo Stendardo di una Unità Navale e del Medagliere della Marina Militare, dei Gruppi A.N.M.I. della Sicilia, nonché Autorità civili, militari e religiose della Regione siciliana e della Provincia aretusea.

Alle 17 al Lungomare Garibaldi della città di Milazzo si svolgerà la deposizione delle corone presso il monumento in onore dell’Ammiraglio Luigi Rizzo, da parte del Comandante Marittimo Sicilia e del Sindaco di Milazzo avvocato Giovanni Formica. Alla celerazione parteciperanno i familiari dell’Eroe, Autorità civili e militari, il Gonfalone della città di Milazzo decorato di Medaglia d’oro al valor civile, l’Associazione Nazionale Marinai d’Italia e le Associazioni Combattentistiche e d’Arma.

La Marina Militare celebra la propria giornata insieme al Corpo della Capitanerie di Porto – Guardia Costiera, come un unico grande equipaggio composto di uomini e donne, militari e civili che quotidianamente con rigore, professionalità, senso del sacrificio operano per il bene della Nazione e della collettività, garantendo come primaria missione la sicurezza del Paese dal mare e sul mare.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi